Anonimo Registrati

Domenica 14-Luglio-2024

          

IMPORTANTE

PER INSERIRE IL PROPRIO ANNUNCIO DI MOBILITA' SU LIPOL.IT e FACEBOOK


comunicare :  nome e cognome, posizione professionale, profilo professionale, gli enti di partenza e destinazione, telefono e/o mail, note particolari

  (ogni singolo annuncio, rimarrà visibile online per circa 12 mesi dalla data d'inserimento)

 Inoltre  per i soli colleghi iscritti al nostro sindacato, che ne facciano richiesta, prestiamo piena assistenza nella ricerca della mobilità (anche attraverso i nostri referenti sui territori) e per tutto l'iter burocratico.

Si prega tutti coloro che abbiano ottenuto la mobilità, di darne comunicazione per cancellare la richiesta.

                                                Si ringrazia per la fattiva collaborazione

IL Segretario Generale Nazionale Daniele Minichini


::NEWS::

Pagina 4 di 57: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [>] [>>] Notizie totali: 850
* Categorie 

NAPOLI - NOTA UIL - LIPOL: Richiesta autorevole intervento precarie e inique condizioni lavorative.

Immagine della News Notizia n° 805   del: 13/01/2017 [19:11]   Autore: Dansegretario

COORDINAMENTO UNITARIO  AREA POLIZIA LOCALE

 

Prot. n. 60/2017  del 13.01.2017

Al Dirigente il S.A.P.L.  Comandante la P.M.

dott. Ciro Colonnello. Esposito

 

Oggetto: Richiesta autorevole intervento precarie e inique condizioni lavorative.

 

               Esimio Sig. Comandante. le scriventi OO.SS., le R.S.U. e R.L.S. di riferimento Area Polizia Locale,  avendo ricevuto più segnalazioni in relazione:

*      Allo sguarnimento di interi territori in corrispondenza della tenuta delle gare calcistiche del Napoli che espone le residue esigue forze operative al pubblico ludibrio e a carichi di responsabilità anche giudiziarie;

*      Alla reiterata inosservanza di una Sua precisa disposizione, con la quale ordinava, anche per nostre precedenti segnalazioni, l’equo impiego dei distaccati nei turni e sui posti di servizio, puntualmente destinati (dai Responsabili e/o Furieri dei Reparti riceventi) ai turni e nei luoghi più disagiati, il che, oltre a configurare violazione contrattuale e penale, comporta anche la distruzione del residuale spirito di Corpo che dovrebbe contraddistinguere il lavoro da tutti noi svolto nella medesima trincea;

*      Ai continui furti e atti vandalici perpetrati a danno delle autovetture dei Colleghi comandati ad assumersi presso le UU.OO. di Via S. Maria del Pianto, la qual cosa, la S.V. converrà, mina la stessa credibilità e immagine che la polizia municipale è chiamata a rendere nei modi più efficaci e consoni:

Con la presente Le chiedono un autorevole intervento, affinché siano garantite le essenziali ed equilibrate condizioni lavorative, l’osservanza delle Sue disposizioni e, non da ultimo, la credibilità nell’Istituzione polizia municipale, parimenti chiamata a tutelare anche quei residui brandelli di proprietà privata, costituiti dalle autovetture private parcate dai Colleghi su Via S.M. del Pianto.

In linea, riteniamo possibile affrontare parte delle richiamate negative condizioni:

*      Con la “pragmatica” destinazione ai Reparti centrali degli ultimi Colleghi assunti negli scorsi giorni, o comunque con concentrazione nei medesimi di tutto il personale possibile, di modo da evitare i continui e dispersivi distacchi che a volte appaiono irridere le esigenze minime amministrative e degli lavoratori, laddove un Reparto manda e riceve distaccati nella stessa giornata;

*      Il deferimento di chi non osserva le Sue disposizioni, laddove la disciplinare deve operare anche per il mantenimento e lievitazione del sereno clima lavorativo;

*      L’allocazione di telecamere e/o consona vigilanza nelle ore tardo serali e/o notturne della Via S. Maria del Pianto, di modo da contrastare la commissione dei richiamati illegittimi atti che potrebbero celare anche altri e più incidenti nocumenti per il Corpo, quindi per l’Amministrazione comunale.

Con la certezza di sicuro riscontro si porgono distinti saluti.

Per il Coordinamento Unitario  la R.S.U./R.L.S. di riferimento Area Polizia Locale

A. Micillo – D. Minichini

    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

NAPOLI - impiego di operatori polizia locale singolarmente in servizi esterni e/o con volontari protezione civile

Immagine della News Notizia n° 804   del: 06/12/2016 [19:36]   Autore: Dansegretario

All’Assessore alla Sicurezza e Polizia Municipale di Napoli dott.ssa A. Clemente

All’Assessore al lavoro e alle crisi, alle attività produttive e al personale dr. E. Panini   

Al Dirigente del Servizio Protezione Civile dott. Giovanni Spagnuolo

Al Dirigente del Servizio Autonomo Polizia Locale dott. Ciro Esposito

                                 

     

 

Oggetto: impiego di operatori polizia locale singolarmente in servizi esterni e/o con volontari                 

                protezione civile

 

 

Questa O.S. e RSU di collegamento deve esternare la propria viva perplessità preoccupazione nel riscontrare l’impiego a Napoli di agenti della Polizia Locale in servizio esterno singolarmente e/o con volontari di associazioni della protezione civile (ad es alla U.O. San Lorenzo), in aperta difformità di disposti regolamentari ma soprattutto clicca qui per leggere  06-12-2016 PROT. 56 impiego di operatori polizia locale singolarmente in servizi esterni e -o con volontari protezione civile  
    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

Firmata intesa per aumento contrattuale per dipendenti pubblici ma.....

Immagine della News Notizia n° 803   del: 30/11/2016 [22:52]   Autore: Dansegretario

Premesso che per la polizia locale c è ancora molto da fare, e noi della Lipol continueremo a combattere contro la mancanza di equità nei riguardi delle altre forze di polizia come problematiche votazione per i nostri volontari (nelle zone terremotate), equo indennizzo , riforma della 65/86 , è stato finalmente ragggiunto l’accordo per il rinnovo dei contratti dei dipendenti pubblici. Accordo atteso da sette anni, e imperniato su aumenti in busta paga non inferiori a 85 euro medi mensili. In base all’intesa di quattro pagine siglata oggi il Governo si è anche impegnato a trovare una soluzione per non penalizzare i lavoratori che percepiscono il bonus di 80 euro e che rischiano di perderlo con l'incremento salariale.

Daniele Minichini Segretario e Coordinatore Nazionale RSU Sindacato Lipol 

    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

Campania - Napoli - Selezione per incarico a dirigente a tempo determinato Comandante del Corpo di Polizia Locale

Immagine della News Notizia n° 802   del: 29/10/2016 [18:15]   Autore: Dansegretario

Avviso pubblico

Selezione per il conferimento dell'incarico di dirigente a tempo determinato di Comandante del corpo della Polizia Locale del Comune di Napoli - Coordinatore del Servizio Autonomo Polizia Locale, ex art. 110, comma 1, del D.Lgs. n. 267/2000 e ss.mm.ii.

 
 

Scadenza per la presentazione delle domande: ore 12 del 09/11/2016


Per la presentazione delle candidature: http://selezionedirigenti.comune.napoli.it


Data di pubblicazione: 25/10/2016

    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

NAPOLI - Comunicato USB e Lipol per corrette relazioni sindacali

Immagine della News Notizia n° 801   del: 19/10/2016 [20:14]   Autore: Dansegretario

                                                      

 

Prot.678 Napoli, 19 Ottobre 2016

 

 

                                                                             Al dirigente il Corpo di P.M. dr C. Esposito

                                                     All’Assessore alla Sicurezza e P.M. dott.ssa A. Clemente

                                                                Al Presidente della D.T.A. dott.ssa E. Capecelatro

                                                         e.p.c. Al Sig. Sindaco di Napoli On. L. de Magistris

                                                                         

 

        CORRETTE RELAZIONI SINDACALI SONO ALLA BASE DI COLLABORAZIONI PROFICUE!!!!!!

 

Prendiamo atto che dirigenti di codesta Amministrazione hanno la brutta abitudine di comunicare solo con O.S. accreditate e con quelle a loro più vicine, lasciando all’oscuro quelle “scomode”.

Ci risulta ad esempio che il comandante del corpo di polizia Municipale del Comune di Napoli, Ciro Esposito, abbia indirizzato la nota N 336 del  5/10/2016 e successiva revoca          a CGIL, CISL, UIL, CSA e DICCAP tralasciando tutte le altre OO.SS e RSU

Ricordiamo che esistono anche altre O.S: come .LIPOL ed USB che anche se più piccole, rappresentano comunque una buona fetta di dipendenti comunali e polizia municipale

Noi vogliamo pensare che sia stata una mera dimenticanza o distrazione!!!! Se, invece, così non fosse, chiediamo alle SS.LL. quali sono state le motivazioni delle scelte fatte dal Comandante Esposito. Perché, se è pur vero che CGIL, CISL, UIL e CSA sono OO.SS. rappresentative, il DICCAP (anche se firmatario del contratto decentrato) oggi non è più rappresentativo.

Al fine di instaurare corrette, distese e collaborative relazioni sindacali si invita l’Amministrazione Comunale a comunicare con  tutte le rappresentanze sindacali presenti all’interno dell’Ente, in modo da eviatre tensioni ed agitazioni che non servono a nessuno; né all’ente né ai lavoratori.

                              Per il Coordinamento Aziendale e le R.S.U. di riferimento

                           Teresa Bocchetti  – La Ferrara Salvatore - Daniele Minichini

    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

NAPOLI - Comunicato Stampa di CGIL - UIL -LIPOL per Assemblee e.....

Immagine della News Notizia n° 800   del: 08/10/2016 [12:50]   Autore: Dansegretario

COMUNICATO STAMPA

 

CONTINUERANNO A OLTRANZA LE ASSEMBLEE DELLA POLIZIA MUNICIPALE DI NAPOLI

 

Il 98% degli appartenenti al Reparto motociclisti della polizia municipale di Napoli ha inteso partecipare, nella giornata di ieri 7 ottobre 2016, alle assemblee indette da CGIL/Fp – UIL/Fpl e LIPOL, causa la persistente volontà dell’Amministrazione comunale di evitare la fissazione di regole (regolamenti), trasparenza, e azzerare le relazioni sindacali.

Siamo alla riapertura di azioni sindacali che già videro intervenire il Prefetto Musolino, affinché su tali delicate questioni, che interessano soprattutto i servizi ai cittadini, l’Amministrazione aprisse un tavolo di confronto (previsto dal contratto collettivo nazionale di lavoro) con le rappresentanze dei lavoratori,  avviato dal Sindaco de Magitris che, nei fatti, non ha mai mantenuto gli impegni assunti per garantire:

  • Un’equa ripartizione del personale in tutti i Reparti del Corpo, a partire da quelli periferici, ormai ridotti ad avamposti “degli uomini perduti”
  • Un altrettanta equa ripartizione dei carichi di lavoro e responsabilità, dove si registra anche l’impiego di personale ultrasessantenne e con certificate patologie nei servizi più gravosi/rischio e la continua deportazione di una parte del personale (anche verso struttura di via Argine contro il volere della municipalità e della ANM e di queste rappresentanze che hanno chiesto verifica sulla idoneità strutturale ex dlgs.81/2008) movimentato senza alcuna regola e parametro che non siano quelli di evidente discrimine, quindi non consentiti dalla normativa nazionale.

A tali delicatissime questioni si affiancano ulteriori vertenze che investono:

  • I livelli occupazionali dell’Ente – leggasi privatizzazione di larga parte del trattamento delle contravvenzioni affidato a “FINMECCANICA” che peserà anche sulle tasche dei cittadini, avvio di affidamento di servizi di vigilanza a istituti privati (“NAPOLI SERVIZI”), ecc.
  • Il salario accessorio, trebbiato dalla Giunta al pari dei tagli praticati dal Governo (blocco dei contratti dal 2009), laddove non si riesce a ricontrattare dal 2013 neppure la così detta produttività che ha azzerato diritti civili, morali e professionali per gli appartenenti al Corpo
  • La salute dei lavoratori, costretti a lavorare senza idonei dispositivi individuali di protezione (sicurezza fisica sul territorio), senza apparati radio e con “uniformi” che, quando sono fornite, si liquefano ai primi sbuffi e sussulti atmosferici

Per le quali queste rappresentanze hanno chiesto e mai ottenuto un civile e contrattuale confronto, mai avviato da chi, per e con l’Amministrazione, ha paura di affrontare e risolvere tematiche che attengono agli interessi dei cittadini e di tutti gli appartenenti alla polizia municipale partenopea.

Per tali motivi le assemblee (indette in orari e giorni che non incidono fortemente sull’utenza cittadina) continueranno a partire da quella di martedì 11 ottobre 2016 che interesserà i Reparti di Poggioreale – S. Giovanni e Palazzo di Giustizia, e andranno avanti a oltranza sin quando non si aprirà, nel comune interesse, un serio confronto tra Amministrazione e rappresentanze dei lavoratori.

Per il Coordinamento e le R.S.U. di riferimento Area P.L.

S. Guerriero – A. Micillo - D. Minichini

    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

Napoli - NOTA CGIL -UIL-LIPOL: impiego personale annoverante patologie certificate e riconosciute

Immagine della News Notizia n° 799   del: 03/10/2016 [20:07]   Autore: Dansegretario

 

 

UIL FPL Napoli e Campania

 Prot. N. 883-p/2016/MA/rz

 Data registrazione  03/10/2016

 

 

 

Al Responsabile del S.A.P.L. e Datore Lavoro Dott. C. Esposito

e.p.c. Al Responsabile della U.O. Chiaia Capitano G. Frattini

A tutti i Responsabili di Reparto del S.A.P.L.

All’Assessore alla Sicurezza e Polizia Municipale dott.ssa A. Clemente

All’Assessore al Personale dott. E. Panini

Al Medico Competente dott. L. Cavaliere

 

Oggetto: impiego personale annoverante patologie certificate e riconosciute.

 

 

                Le scriventi OO.SS – R.S.U. e Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza nei Luoghi di Lavoro di riferimento, avendo ricevuto segnalazioni, quindi assunto che:

  1. Nei servizi esterni e/o operativi (esempio Galleria Umberto I – Ordine Pubblico – ecc.)  si continua ad impiegare personale cui sono state certificate e riconosciute determinate patologie che non consentono la postazione eretta continuativa;

  2. Personale annoverante patologie nonché di evidente anzianità anagrafica e di servizio viene ancora (malgrado la normativa nazionale e del Regolamento del Corpo sempre vigenti) impiegato nelle predette condizioni e luoghi ove, tra l’altro, difficile risulta il cambio per le pause in stazione eretta (se sono due ad essere portatori di patologie da chi ricevono il cambio?) pur prescritta dai sanitari pubblici e/o consulenti, mentre si mantiene nei servizi interni personale meno anziano e totalmente idoneo a tutti i compiti istituzionali;

    con la presente chiedono il consequenziale corretto impiego del personale, evidenziando che la salvaguardia e il recupero dei dipendenti avviene anche preservandone l’esposizione a possibili ulteriori aggravamenti delle patologie annoverate anche in quanto lavoratori a rischio, condizione (almeno questa) riconosciuta agli appartenenti alla polizia locale d’Italia e di Napoli.

     

    Si auspica pronto riscontro che varrà ad evitare ricorsi ai competenti Organi.

Per il Coordinamento Aziendale e le R.S.U. di riferimento Area P.L.

F. Pinto S. Guerriero - A. De Bisogno A. Micillo - D. Minichini O. Cerrito

    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

NAPOLI - COMUNICATO ASSEMBLEE POLIZIA LOCALE NAPOLI INDETTE DA FP.CGIL-UIL.FPL-LIPOL

Immagine della News Notizia n° 798   del: 27/09/2016 [19:26]   Autore: Dansegretario

COMUNICATO ASSEMBLEE POLIZIA LOCALE NAPOLI

 

Alla luce delle numerose vertenze in atto, dell'estremo malessere manifestato dalla gran parte degli Operatori della Polizia Locale di Napoli, CGIL/FP - UIL/Fpl e LIPOL hanno proclamato assemblee in tutti i Reparti del Corpo per discutere le azioni di lotta sindacale, per ottenere tavoli di confronto, atti a risolvere tutte le controversie che da anni gravano sulla vita lavorativa, economica, morale degli appartenenti e, conseguenzialmente, della città stessa come :

  1. Mancato annientamento del dispotismo interno al Corpo, delle relative sacche d’inefficienza - clientelismo
  2. Mancata stabilizzazione dei turni di lavoro
  3. Mancata attuazione di un regolamento per trasferimenti e distacchi 
  4. Mancata rotazione del personale nei compiti istituzionali
  5. acquisizione maggiore professionalità,  attecchimento delle pari opportunità per tutti i componenti della P.M.
  6. Mancata legittima presentazione di un piano ferie annuale che eviti, come accaduto anche con la nota 746271 del 24/09/2016, disposizioni d’imperio e anti contrattuali;
  7. Mancato annuale rinnovo del c.d. “P.I.P.” (non più ricontrattato dall’anno 2014)
  8. Unilaterale abolizione dell’indennità di disagio, già atta a perequare altri disagi come ad es : lavaggio uniformi – custodia armi – mancata flessibilità dei turni,  ecc.;
  9. richiesto confronto sulla destrutturazione del Settore Legale, imposto dal CCNL, quindi sulla destinazione del personale, peraltro “non più conteggiato – dal dirigente il S.A.P.L. - nella forza del Corpo di polizia municipale”;
  10. Endemico raggiro del rivendicato riequilibrio delle risorse umane tra i Reparti che penalizza le periferie .

Le  assemblee si terranno dalle ore 11.00 alle ore 14.00 per il 1°  turno e dalle ore 18.00 alle ore 21.00 per il 2° turno, nei giorni e luoghi  elencati nel seguente calendario

seguente articolazione:

Giorno

Sedi Lavorative interessate

Sede assemblea

Venerdì 7 ottobre 2016

Comando e attività integrate – Infortunistica stradale - Motociclisti - Motorizzata - Movimento Veicoli – U.O. Cimiteriali – U.O.R.A.

Struttura

Santa Maria del Pianto

Martedì 11 ottobre 2016

UU.OO. Poggioreale - S. Giovanni – Palazzo Giustizia  e N.A.M.

U.O. Poggioreale

Via L. Murialdo

Venerdì 14 ottobre 2016

UU.OO. Secondigliano - Scampia U.O.T.E- Drappelli: Aeroporto -  Miano - Piscinola

U.O. Secondigliano

Piazza Di Vittorio

(secondo turno orario 17.15 alle ore 20.15)

Martedì  18 ottobre 2016

Settore Legale

Settore - Via Raimondi

venerdì  21 ottobre 2016

UU.OO.  Avvocata – Stella – Chiaia – – San Giacomo – NOTI.

 U.O. Avvocata

P.zza Dante, 93

Venerdì  21 ottobre 2016

UU.OO. Soccavo - Fuorigrotta – U.O.R.A./Nosengo  - Ambientale. 

U.O. Soccavo

Piazza Giovanni XXIII

Martedì 25 ottobre  2016

UU.OO. S. Lorenzo  -  S.I.S. - U.O.T.E.S.M. – Personale impiegato presso Ragioneria

U.O. S. Lorenzo

Piazza S. Francesco

Venerdì 28 ottobre  2016

UU.OO. Vomero – Arenella

U.O. Vomero -  Via Morghen

 

Per il Coordinamento Aziendale e le R.S.U. di riferimento Area P.L.

F. Pinto S. Guerriero - A. De Bisogno A. Micillo - D. Minichini O. Cerrito

    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

LA LIPOL ESPRIME VICINANZA A ROBERTO PARDO RSU DELLA POLIZIA LOCALE DI ROMA

Immagine della News Notizia n° 797   del: 07/09/2016 [19:54]   Autore: Dansegretario

Siamo vicini a Roberto Pardo RSU e funzionario della Polizia Locale di Roma le sue battaglie sono le stesse che da anni conduciamo a Napoli . Perciò comprendiamo bene le difficoltà per lui ancora più forti, essendo completamente solo (abbandonato anche dalla sigla per la quale è stato eletto RSU) . In attesa che voglia un nostro pieno coinvolgimento (offertogli più volte) non ci resta che far da eco alle sue rimostranze e questo è solo un piccolo segno. Daniele Minichini Segretario e Coordinatore Nazionale RSU Sindacato Lipol

http://www.askanews.it/regioni/lazio/funzionario-vigili-urbani-si-incatena-a-ringhiera-campidoglio_711891057.htm

    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

NAPOLI- Minichini del Lipol fa punto su mobbing e formazione con Capo Gabinetto e Assessore al personale

Immagine della News Notizia n° 796   del: 28/07/2016 [12:17]   Autore: Dansegretario
 L' intervento "realistico" , di Daniele Minichini ,Segretario Generale e Coordinatore Nazionale RSU Sindacato Lipol ,su mobbing nella Polizia locale e anche nelle altre categorie comunali( il video lo trovate sui social) , ostacoli nella formazione ma .... non solo. Tutto ciò nell'icontro tenutosi lunedì 26-07-2016 con il Capo Gabinetto dr Auricchio e l'Assessore al Personale Panini del Comune di Napoli. Il primo ha parlato dei pensionamenti e dell'intenzione di ridurre le municipalità mentre l'assessore ha dato come sue priorità la formazione di tutto il personale del Comune di Napoli e la sicurezza sui luoghi di lavoro. Su quest'ultimo intervento la risposta a "sorpresa"  di Minichini
    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

ROMA - POLIZIA LOCALE IN POLE POSITION PER IL COMANDO .....

Immagine della News Notizia n° 795   del: 20/07/2016 [21:26]   Autore: Dansegretario

Là dove vi è la possibilità di trovare professionalità, capacità di comando con la giusta conoscenza del territorio e degli uomini all' interno del Corpo perché cercare altrove? La Lipol si augura che il Sindaco Raggi si differenzi non solo dal suo predecessore ma anche da quelli di altri comuni nella scelta di risorse interne per il vertice e/o nella non "ingerenza" e "strumentalizzazione "della Polizia Locale . Daniele Minichini Segretario Generale e Coordinatore Nazionale RSU Sindacato Lipol

Potrebbe essere Antonio di Maggio il nuovo comandante dei vigili urbani di Roma. Virginia Raggi starebbe pensando proprio al vicecomandante della polizia…
WWW.LEGGO.IT


    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

NAPOLI - Richiesta d'incontro unitaria CGIL/Fp - UIL/Fpl e LIPOL diretta al neo delegato Assessore alla Sicurezza e Polizia Municipale dot..ssa Alessandra Clemente

Immagine della News Notizia n° 794   del: 19/07/2016 [18:16]   Autore: Dansegretario

CGIL/Fp - UIL/Fpl - LIPOL

COORDINAMENTO UNITARIO AREA POLIZIA LOCALE


 

 UIL FPL Napoli e Campania

 Prot. Nr. 652p/2016/AM/rz

 Data registrazione  19/07/2016 – 16.35


                                                                                         All’Assessore alla Sicurezza e Polizia Municipale


dott.ssa Alessandra Clemente


Oggetto: richiesta incontro.


 


                  Esimia Assessore Le scriventi rappresentanze intendono, innanzitutto, formularLe gli auguri per l’importante Delega che il sig. Sindaco ha inteso affidarLe e al contempo augurarLe buon lavoro poiché sicurezza e polizia municipale, in una realtà quale quella napoletana, rappresentano  i più esposti capisaldi dell’amministrazione cittadina, tant’è che per gran parte della scorsa consiliatura il Sindaco ha avocata a se tali Deleghe.


 


                 Per quanto, nell’indirizzo di quella più serrata politica per l’evoluzione sociale, culturale ed economica della Città, già fortemente indicate dal Sindaco quale base d’azione della neo eletta Giunta comunale, Le scriventi rappresentanze Le chiedono un aperto confronto sindacale, volto a tracciare quella improcrastinabile linea d’interventi per l’opportuno assetto delle risorse umane e strutturali del Corpo a vantaggio della Comunità partenopea, e un consequenziale approccio a tutte le vertenze contrattuali, peraltro innescatesi anche per la mancata riforma del Regolamento (e sub regolamenti) della polizia municipale.


Con l’auspicio di positivo riscontro, che varrebbe a ristabilire costruttive relazioni sindacali nei comuni interessi rappresentati, Le porgiamo distinti saluti.


 


Per il Coordinamento Unitario  la R.S.U./R.L.S. di riferimento Area Polizia Locale


S. Guerriero - A. Micillo – D. Minichini


    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

NAPOLI - In distribuzione, nella Polizia Locale, i moduli per aderire alla previdenza complementare per il 208, ma la Lipol.......

Immagine della News Notizia n° 793   del: 02/07/2016 [22:29]   Autore: Dansegretario

Da anni, come Lipol, siamo impegnati a far si che come in altri Comuni anche a Napoli parti la previdenza complementare con i fondi dai proventi contravvenzionali previsti dall'art. 208 del codice della strada. Sembrerebbe, finalmente, che ciò stia avvenendo. Il condizionale è d'obbligo visto che il materiale informativo nonostante dovrebbe essere in distribuzione presso tutte le dipendenze in realtà , da quello che ci risulta, attualmente viene consegnato solo ai dipendenti della U.O. Vomero. Ancora una volta dobbiamo lamentare una mancata circolare informativa preventiva da parte dell'Ammkinistrazione Comunale e/o Comando P.M. almeno alle organizzazioni sindacali e alla RSU chiamata a dare informazioni ed eventuali spiegazioni (ma ci meravigliamo ancora?) . Comunque sempre da informazioni attinte dalla su citata u.o. apprendiamo che oltre al materiale informativo ci dovrebbero essere per eventuali chiarimenti un call center e una casella mail dell'Allianz , una pagina dedicata sulla intranet del Comune di Napoli e una linea dedicata a cui risponderà personale della U.O. Amministrativa per supporto e chiarimenti.

 Daniele Minichini Segretario e Coordinatore Nazionale RSU Lipol

    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

NAPOLI - PROBLEMATICHE FORMAZIONE

Immagine della News Notizia n° 792   del: 20/06/2016 [21:58]   Autore: Dansegretario

Più volte, come Lipol, abbiamo evidenziato come a quella gran parte di Enti che hanno a cuore la formazione del personale della Polizia Locale facciano contrappeso quelli che “ostacolano” forse preferendo un dipendente “non informato” e perciò più “gestibile”. Poi dobbiamo registrare il caso Napoli, dove fino a qualche giorno fa cercando di supplire alla carenza di formazione istituzionale almeno si consentiva al personale interessato di partecipare a quei momenti organizzati da associazioni e/o sindacati “attingendo” ai permessi retribuiti ex art 19. Fino a qualche giorno fa…..Infatti il 16 e 17 Giugno ,proprio durante l’importante Convegno ANVU a Pozzuoli su ambiente e omicidio stradale, abbiamo appreso che tutti i partecipanti della Polizia Locale di Napoli si sono visti “convertiti” questi permessi (addirittura anche chi era in servizio e in uniforme) con le proprie licenze ordinarie. Pertanto unitamente a CGIL e UIL abbiamo richiesto (vedi documento qui sotto) un ‘urgente incontro con il riconfermato Sindaco di Napoli De Magistris e il Comandante della polizia Municipale di Napoli dr Esposito. Daniele Minichini – Segretario Generale e Coordinatore RSU Nazionale Lipol ----------------------------------------------------------------------------------------------------- FP/CGIL -UIL/FPL - LIPOL COORDINAMENTO UNITARIO AREA POLIZIA LOCALE

Al Responsabile del S.A.P.L. dott. C. Esposito Al Sindaco di Napoli e Assessore alla Sicurezza On. L. de Magitris

Oggetto: Carente formazione - Auto formazione e richiesta incontro per fissazione criteri/parametri.  L’ondivaga gestione della concessione dei permessi ex art. 19 CCNL/95, emersa per la partecipazione alle giornate di studio organizzate dall’A.N.V.U. la scorsa settimana, di certo evidenzia ancor più tragicamente l’assenza dell’Amministrazione che rende una carente, se non inesistente formazione ai dipendenti, essenziale

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTO
    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

Carabinieri, un appello ai Comuni : La Polizia Locale più presente di notte

Immagine della News Notizia n° 791   del: 07/06/2016 [20:51]   Autore: Dansegretario

Con tutto il rispetto e la simpatia per l'arma dei Carabinieri ma dovrebbero essere un po' coerenti perchè da una parte ormai ci "delegano" tutto (a Torino e Milano la Polizia Locale interviene anche per gli omicidi con la propria scientifica) dall'altra chiedono che in Tutta Italia la Piolizia Locale copra anche i turni di notte per gli incidenti stradali . Noi, come Lipol, rispondiamo chiedendo il varo della riforma della legge quadro con chiarezza di compiti ma anche di uguali diritti agli altri corpi di Polizia (equo indennizzo, riconoscimento categoria usurante, formazione e strumentazione adeguata) . Daniele Minichini - Segretario nazionale LIpol"Libera Polizia Locale" www.lipol.it

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Carabinieri, un appello ai Comuni
«La polizia locale più presente la notte»

Durante la tradizionale festa dell’Arma due le notizie di rilievo per la Bergamasca: la diminuzione dei reati con un continuo controllo del territorio, e la necessità di agire più nella repressione dei reati, senza pattuglie impegnate la notte sugli incidenti stradali.

Un tema molto caldo che i carabinieri di Bergamo hanno più volte sollevato anche con la prefettura. Da qui l’appello verso le amministrazioni locali affinchè la polizia locale possa intervenire nei turni serali per «coprire» il lavoro ora svolto dai carabinieri. In questo modo i militari potrebbero concentrare tutte le loro pattuglie sulla repressione dei reati.

I carabinieri hanno celebrato in tutta Italia il 202° anniversario della fondazione. Due secoli di storia e di impegno a servizio della popolazione. Era il 1814 quando il Re Vittorio Emanuele I dava vita al Corpo dei Carabinieri Reali, con il compito di contribuire alla difesa dello Stato e di vigilare alla conservazione della pubblica e privata sicurezza.

Dai dati resi noti nella giornata di lunedì, i reati nella Bergamasca sono in calo. «Ma questo non deve diventare uno slogan» è stato detto durante la tradizionale festa. Poi un appello alle amministrazioni comunali: la polizia locale deve essere impegnata sugli incidenti stradali la sera, per permettere ai carabinieri di impegnare tutte le pattuglie sulla strada nella repressione dei reati.

Tra i dati più interessanti diffusi dall’Arma, il calo dei furti passati da 26952 a 24603 di cui 5120 in appartamento. Le rapine sono state 464 contro le 540 dell’anno scorso. Potete trovare un approfondimento con tutti i dati relativi a furti e denunce su L’Eco di Bergamo in edicola martedì 7 giugno.

Fonte:http://www.ecodibergamo.it/stories/bergamo-citta/carabinieri-un-appello-ai-comunila-polizia-locale-piu-presente-la-notte_1186472_11/

    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

LOGIN

  

Registrati

Recupera Password


LIPOL INFORMA

etp