Anonimo Registrati

Domenica 14-Luglio-2024

          

IMPORTANTE

PER INSERIRE IL PROPRIO ANNUNCIO DI MOBILITA' SU LIPOL.IT e FACEBOOK


comunicare :  nome e cognome, posizione professionale, profilo professionale, gli enti di partenza e destinazione, telefono e/o mail, note particolari

  (ogni singolo annuncio, rimarrà visibile online per circa 12 mesi dalla data d'inserimento)

 Inoltre  per i soli colleghi iscritti al nostro sindacato, che ne facciano richiesta, prestiamo piena assistenza nella ricerca della mobilità (anche attraverso i nostri referenti sui territori) e per tutto l'iter burocratico.

Si prega tutti coloro che abbiano ottenuto la mobilità, di darne comunicazione per cancellare la richiesta.

                                                Si ringrazia per la fattiva collaborazione

IL Segretario Generale Nazionale Daniele Minichini


::NEWS::

Pagina 17 di 57: [<<] [<] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20] [21] [>] [>>] Notizie totali: 850
* Categorie 

RAVENNA - LA POLIZIA MUNICIPALE AVRA LO SPRAY AL PEPERONCINO

Immagine della News Notizia n° 610   del: 29/09/2012 [19:26]   Autore: Dansegretario
RAVENNA - La Municipale avrà lo spray al peperoncino-Il Comando ha già testato il prodotto, al via la formazione degli agenti. La novità dalla prossima primavera

RAVENNA

- Dalla prossima primavera anche gli agenti della polizia municipale ravennate addetti al servizio esterno - ossia al controllo del territorio - saranno dotati di spray urticante anti-aggressione. Che porteranno in cintura, tra la pistola d’ordinanza e il manganello. Già, perché tutto è partito dal manganello, o “distanziatore in gomma”, nome tecnico recepito dal regolamento di polizia municipale approvato nel 2007 dal consiglio comunale. Quel regolamento che concedeva al comandante del Corpo la possibilità di disporre l’assegnazione agli agenti di due strumenti di autotutela: il manganello, appunto, e lo spray urticante. Il primo è entrato nella dotazione del Corpo dopo un intenso dibattito, per il secondo - invece - si è dovuto attendere un decreto del ministero dell’Interno, arrivato nel maggio 2011 ma in vigore da quest’anno.

Il decreto stabilisce che gli spray non possono essere classificati come armi e quindi possono essere liberamente detenuti anche dagli operatori di polizia locale. L’opportunità di dotare anche gli agenti ravennati di tali prodotti era stata sottolineata in una recente interrogazione a firma del capogruppo di LpRa Alvaro Ancisi, che nella sua proposta suggeriva al sindaco di avviare specifici corsi di addestramento per i cittadini.

“Ma già nel gennaio scorso - precisa il Comandante della Municipale Stefano Rossi - avevamo avviato percorso per giungere in tempi brevi a dotare dello spray il personale addetto alla sicurezza urbana”. Dopo aver individuato l’azienda dalla quale rifornirsi - e aver testato il prodotto durante un workshop interno svoltosi al Comando nel maggio scorso - entro fine anno partiranno i primi corsi di formazione per circa 85 agenti. “L’auspicio - spiega la vice comandante Alessandra Bagnara - è di vedere i primi operatori dotati di spray già in servizio a partire dalla prossima primavera”.

FONTE:ROMAGNA NOI

    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

MESSINA - IL LIPOL INTERVIENE SUI VIGILI URBANI: NO ALLA MOBILITA INTERNA DA ALTRE AREE

Immagine della News Notizia n° 609   del: 27/09/2012 [23:53]   Autore: Dansegretario

IL Sindacato Autonomo LIPOL (Libera Polizia Locale) attraverso i segretari territoriale Giacomo Visalli e nazionale Daniele Minichini, ha scritto al Commissario del Comune Luigi Croce  e ai componenti dei gruppi consiliari per chiedere  .......CLICCA QUI PER LEGGERE L'ARTICOLO della GAZZETTA DEL SUD  CLICCA QUI PER LEGGERE IL COMUNICATO INTEGRALE

    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

MILANO - NON SI FERMA ALL ALT E INVESTE IL GHISA

Immagine della News Notizia n° 608   del: 26/09/2012 [13:21]   Autore: Dansegretario
Non si ferma all'alt e investe apposta il ghisa
 
Una brutta storia che ne ricorda un'altra molto più tragica
Intorno alle 8.20 di ieri mattina , infatti, un vigile di quartiere in servizio davanti alle scuole di piazza Santa Maria Nascente, a San Siro, è stato investito intenzionalmente da un automobilista 38enne pregiudicato, che è stato più tardi intercettato e fermato dai vigili urbani.Secondo il racconto dei vigili, l'episodio è nato dopo che il 38enne alla guida di un'utilitaria ha superato irregolarmente i veicoli fermi in colonna alle strisce pedonali della piazza dove il vigile stava facendo attraversare gli scolari. Vedendolo, il pregiudicato ha cercato di rientrare nella colonna di auto ma dopo aver fatto defluire il traffico, il vigile gli ha intimato l'alt. Per tutta risposta il conducente gli avrebbe gridato dal finestrino «se non ti sposti ti tiro sotto» puntando con l'auto l'agente che, malgrado il tentativo di evitarlo, è stato investito. L'automobile si è poi allontanata ma il vigile ha preso il numero di targa diramandolo immediatamente via radio a tutte le pattuglie.Mentre l'agente veniva medicato al pronto soccorso (le sue condizioni non sono gravi), l'utilitaria veniva intercettata da una pattuglia di suoi colleghi all'altezza del cavalcavia Bacula e fermata in piazzale Lugano. Si è scoperto così che l'uomo alla guida (T.F. le iniziali del nome) ha precedenti penali per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Il balordo non ha opposto resistenza all'arresto ed è stato posto in stato di fermo.Il 12 gennaio scorso, alla Bovisa, il 42enne vigile di quartiere Nicolò Savarino veniva investito e ucciso da un giovane nomade di origini slave che, senza patente, stava guidando un Suv. L'investitore - Remi Nicolic -, dopo aver trascinato il corpo del povero ghisa per strada con la sua auto, fuggì. E venne arrestato Pochi giorni dopo il clamoroso fatto di cronaca dagli investigatori della squadra mobile in Ungheria mentre, molto probabilmente, cercava lasciare l'Europa. Il ragazzo, creduto a lungo il fratello maggiore Goico Jovanovic (classe 1987), trascorse più di due mesi nel carcere di San Vittore, prima di essere trasferito, dopo una serie di istanze del suo legale, l'avvocato David Russo, nell'istituto penitenziario minorile «Beccaria». Nel frattempo, infatti, dalla Francia è arrivata alla magistratura una documentazione di una ventina di pagine che accertano che il rom è nato in un carcere parigino, mentre la madre era detenuta, nel maggio del 1994.Il processo per l'omicidio del vigile - residente a Rho con il fratello, ma originario dell'Agrigentino - verrà celebrato davanti ai giudici minorili a partire dal prossimo febbraio.
Fonte: Il Giornale ARTICOLO DEL 25/09/2012
    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

Terremoto: polizia municipale Sassari e Porto Torres per 10 giorni in Emilia

Immagine della News Notizia n° 607   del: 24/09/2012 [20:42]   Autore: Dansegretario

Terremoto: polizia municipale Sassari e Porto Torres per 10 giorni in Emilia

 

Sassari, 24 set. - (Adnkronos) - Missione congiunta della Polizia municipale di Sassari e di Porto Torres in Emilia Romagna per l'emergenza del terremoto. Da sabato 22 settembre undici agenti dei Comandi di Sassari e Porto Torres hanno raggiunto l'area emiliana colpita dal sisma. L'operazione risponde a una richiesta di assistenza pervenuta dalla Polizia Locale dell'Unione dei Comuni Modenesi. La missione, che durera' dieci giorni, vede il personale coinvolto in diverse attivita' a sostegno della popolazione colpita e ancora alloggiata nei campi tenda.

I comandi di Sassari e Porto Torres hanno messo a disposizione tre mezzi 4x4, dotati di allestimenti specifici e di strumentazioni tecnologiche oltre a due defibrillatori portatili. Il gruppo e' stato raggiunto oggi dal Comandante della Polizia municipale di Sassari, Antonio Careddu. Gli agenti, coordinati dal Tenente Colonnello Guido Calzia e dal Maggiore Alan Gron, sono impegnati in un servizio di vigilanza contro eventuali fenomeni di sciacallaggio dei numerosi immobili privati e pubblici ancora inagibili e inaccessibili ai cittadini.

Al personale e' stato poi chiesto di curare la risoluzione bonaria delle piccole liti private spesso causate dalla forzata convivenza nelle tendopoli. Gli operatori alloggiano in tenda. Una curiosita': il gruppo di agenti e' accompagnato dalla mascotte "Marphy", un meticcio trovato circa tre anni fa sulla Statale 131 'Carlo Felice' e adottato dal Comando di Porto Torres.

    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

BRESCIA - LA POLIZIA LOCALE MULTA I CONSIGLIERI E LORO VOGLIONO SFRATTARE LA PREFETTURA

Immagine della News Notizia n° 606   del: 22/09/2012 [13:38]   Autore: Dansegretario
Vigili in azione durante la Giunta e la commissione Multe ai consiglieri che parcheggiano in Broletto e loro: «Sfrattiamo la prefettura» La reazione quando si è saputo che la polizia locale era stata chiamata dal prefetto.

Il cortile di palazzo BrolettoIl cortile di palazzo Broletto

Brescia : Vigili in azione durante la Giunta e la commissione

Multe ai consiglieri che parcheggiano in Broletto e loro: «Sfrattiamo la prefettura»

La reazione quando si è saputo che la polizia locale era stata chiamata dal prefetto.

Sembrava una boutade. Una provocazione, una notizia sparata sotto il sole di ferragosto. Invece l'ipotesi di sfrattare la Prefettura è diventata una mozione, messa nero su bianco e firmata da tutti i capigruppo del Broletto. A far riesplodere il caso è stata una multa. O, meglio le 16 multe........CLICCA QUI PER LEGGERE L'ARTICOLO
    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

NAPOLI - NUOVO COMANDO NUOVA SVOLTA??

Immagine della News Notizia n° 605   del: 17/09/2012 [15:16]   Autore: Dansegretario

NUOVO COMANDO NUOVA SVOLTA? O L'ENNESIMO STRAVOLGIMENTO FACENDO SI CHE TUTTO SI TRASFORMI SENZA CHE NULLA CAMBI??

CLICCA QUI PER LEGGERE "MA I SINDACATI SONO SPACCATI"

CLICCA QUI PER LEGGERE "VIGILI URBANI IN ARRIVO LA RIFORMA DI AURICCHIO"

CLICCA QUI PER LEGGERE " VIGILI URBANI PARTE LA RIVOLUZIONE"

    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

NAPOLI - DOCUMENTO DI INTESA SINDACALE FRA OO.SS. E LIPOL

Immagine della News Notizia n° 604   del: 15/09/2012 [19:06]   Autore: Dansegretario

Prot. 38/Unit. Del 14.09.2012

Al Sig. Sindaco di Napoli – Assessore Sicurezza Legalità e Personale On. L. de Magistris

Ai Componenti dei Gruppi Consiliari

A tutti gli appartenenti alla polizia municipale di Napoli

Agli Organi d’informazione

DOCUMENTO D’INTESA SINDACALE TRA I COORDINAMENTI  AREA POLIZIA LOCALE  DELLE OO.SS.  CISL/FP – UIL/FPL – CSA – LIPOL – SNAVU. - E LE R.S.U. DI RIFERIMENTO

In considerazione dello estremo stato di disagio patito dagli appartenenti al Corpo di polizia municipale di Napoli, da oltre quattro anni e sempre rappresentato dalle OO.SS che giunsero anche a uno sciopero generale del settore con pubblico corteo,  e per unificare gli sforzi tesi.......... CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTO
    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

MESSINA - L'EMITTENTE RTP PARLA DEL LIPOL

Immagine della News Notizia n° 603   del: 15/09/2012 [18:06]   Autore: Dansegretario
    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

VOTATI ALLA COMMISSIONE DEL SENATO GLI EMENDAMENTI ALLA RIFORMA ALLA POLIZIA LOCALE

Immagine della News Notizia n° 602   del: 13/09/2012 [23:40]   Autore: Dansegretario
IERI 12 SETTEMBRE ALLLA 1 ^ COMMISSIONE DEL SENATO HANNO VOTATO GLI EMENDAMENTI AL NUOVO TESTO, DELLA RIFORMA DELLA POLIZIA LOCALE, BARBOLINI - SAIA

1) CLICCA QUI PER LEGGERE IL DOCUMENTO DELLA SEDUTA

2) CLICCA QUI PER LEGGERE GLI EMENDAMENTI

3)CLICCA QUI PER IL NUOVO TESTO UNIFICATO

    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

MESSINA - POLIZIA MUNICIPALE SOTTO ORGANICO LA DENUNCIA DEL LIPOL

Immagine della News Notizia n° 601   del: 13/09/2012 [20:38]   Autore: Dansegretario
TROPPO POCHI

Polizia Municipale sotto organico. Il sindacato Li. Po. L.: Messina necessita di interventi urgenti

 L’auspicio del segretario nazionale Minichini è che il Commissario possa farsi garante di un’immediata attivazione di un programma di interventi a breve, medio e lungo termine capaci di determinare un’inversione di tendenza
Profonda preoccupazione per la condizione di emergenza nella quale da troppo tempo versa il corpo di polizia municipale della città di Messina, da sempre in endemica carenza di organico, è stata espressa quest’oggi da Daniele Minichini, segretario nazionale dalla Li.Po.L.........CLICCA QUI PER LEGGERE  L'ARTICOLO PUBBLICATO SU TEMPOSTRETTO QUOTIDIANO ON LINE di MESSINA E PROVINCIA 

CLICCA QUI PER LEGGERE IL COMUNICATO

    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

LAZIO - ROMA - AVVISO DI MOBILITA PER 40 ISTRUTTORI POLIZIA LOCALE

Immagine della News Notizia n° 600   del: 13/09/2012 [18:36]   Autore: Dansegretario

Avviso di Mobilità Esterna per la copertura di 40 posti di Istruttore Polizia Locale di Roma Capitale

Si rende noto che è stato pubblicato all'Albo pretorio di Roma Capitale, un'avviso di Mobilità Esterna per la copertura di n. 40 posti di Istruttore Polizia Locale di Roma Capitale - categoria C - ai sensi dell'art. 30 comma 1 del D.LGS. n. 165/2001.

La domanda di partecipazione dovrà pervenire inderogabilmente entro la data del 17 settembre 2012.

Di seguito riportiamo il bando dell'avviso e il fac-simile della domanda di partecipazione:

- Bando

- Fac - simile domanda di partecipazione

    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

MILANO - DISPOSTA ASSUNZIONE DI 50 AGENTI POLIZIA LOCALE

Immagine della News Notizia n° 599   del: 12/09/2012 [15:33]   Autore: Dansegretario

Riportiamo uno stralcio dell'articolo pubblicato su "IL GIORNO"

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

Duplice esecuzione a Milano, "Il movente è la droga"

Sicurezza, in arrivo 50 nuovi vigili

Milano, 12 settembre 2012 -Vuole trasmettere tranquillità il prefetto di Milano Gian Valerio Lombardi. E lo fa al termine dell'incontro avuto in mattinata con il questore Alessandro Marangoni, il comandante provinciale dei Carabinieri Salvatore Luongo, il comandante provinciale della Guardia di finanza Francesco Greco, l'assessore comunale alla Sicurezza Marco Granelli e suo collega della Provincia Stefano Bolognini, oltre al capo di gabinetto e al funzionario dell'ordine pubblico sempre della Prefettura............."omissis"
GRANELLI: 50 NUOVI VIGILI - "Abbiamo disposto l’assunzione di cinquanta nuovi vigili per integrare il numero massimo previsto dalla legge e sostituire quelli che sono andati in pensione l’anno precedente - ha spiegato l’assessore alla Sicurezza e Coesione sociale del Comune di Milano, Marco Granelli- ‘-. Ringrazio le forze dell’ordine per il quadro che ci hanno dato e per l’impegno che continuano a dare per dare sicurezza".............CLICCA QUI PER LEGGERE L'ARTICOLO 
Fonte: IL GIORNO
    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

MESSINA - NOMINATO IL COMMISSARIO REGIONALE

Immagine della News Notizia n° 598   del: 12/09/2012 [11:53]   Autore: Dansegretario
Auguriamo al dr. Croce buon lavoro e allo stesso tempo assicuriamo che, soprattutto attraverso la nostra segreteria territoriale di Messina, cercheremo di essere propositivi e collaborativi per il bene della città e del Corpo della Polizia Municipale
-----------------------------------------------------------------------------------------
 
Torna dopo 4 anni

E' l'ex Procuratore capo di Messina Luigi Croce il Commissario inviato dalla Regione

Il Commissario che dovrà reggere le sorti di Palazzo Zanca fino alle amministrative è Luigi Croce, ex procuratore capo di Messina. Ha lasciato la città dello Stretto nel 2008, per guidare la Procura di Palermo, dopo 10 anni d'impegno in Procura in uno dei periodi più bui. Durante la cerimonia di commiato non nascose la commozione e l'amore per Messina.......CLICCA QUI PER LEGGERE L'ARTICOLO
    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

LIVORNO - FUNERALI DI CARDOSI EX VIGILE - CLOHARD (LA SALMA IN UNIFORME)

Immagine della News Notizia n° 597   del: 05/09/2012 [12:28]   Autore: Dansegretario
Funerali dell'ex vigile-clochard. la salma in divisa
 
LIVORNO – Giampaolo Cardosi, 69 anni, il vigile capellone e anticonformista di Livorno, poi divenuto clochard per sua scelta, aveva sempre detto di essere fiero di portare quella divisa. Per questo motivo martedì mattina due ufficiali dei vigili urani hanno portato l'uniforme alla camera mortuaria, affinché la salma di Cardosi sfilasse in divisa al funerale.
La Chiesa di Sant'Andrea era gremita di gente accorsa per dare l'ultimo saluto a Giampaolo Cardosi. Alla cerimonia, officiata da don Edoardo Medori, erano presenti tra gli altri anche il presidente della Provincia di Livorno, Giorgio Kutufà, una rappresentanza del corpo dei vigili urbani, della Croce rossa e della comunità di Sant'Egidio che ha contribuito a organizzare il funerale con la Società volontaria soccorso. Quest'ultima ha inoltre raccolto oltre 500 euro per la tumulazione.
Cardosi, grazie al consenso dei familiari e della polizia municipale, verrà sepolto con la divisa da vigile urbano, proprio quella che aveva continuato a rivendicare, in vita, non accettando neppure il risarcimento offertogli dal Comune per averlo allontanato dal corpo.
Giampaolo Cardosi è morto venerdì cadendo dalla bicicletta su un viadotto alla periferia della città, era stato vittima di un clamoroso errore giudiziario e al centro di una persecuzione amministrativa. Il caso: negli anni Settanta, quelli della contestazione, Cardosi scelte di farsi allungare barba e capelli. Gesto non gradito ai vertici della polizia municipale, quasi un affronto, che gli costò la carriera. Cardosi fu denunciato per un furto, inesistente, di duemila lire sottratte a una multa. Poi per aver preso quattro vecchie sedie e un tavolo abbandonate in un bosco. Fu licenziato in tronco, con ignominia. Perse la casa e la mamma, morta di crepacuore. Ma, dopo essere stato assolto da tutte le accuse, i guai non finirono. Il Comune gli offrì 300 mila euro come riparazione per l'ingiusto licenziamento, lui rifiutò il denaro: non voleva i soldi, rivoleva la sua divisa. Oggi, nel giorno del suo funerale, il suo sogno è stato coronato.
Clicca qui per leggere l'articolo.
    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

NAPOLI - CONVOCAZIONE PROVA ORALE PER LA SELEZIONE PER L' IDONEITA ALLO SVOLGIMENTO DI FUNZIONI DI RESPONSABILITA

Immagine della News Notizia n° 596   del: 01/09/2012 [15:29]   Autore: Dansegretario

POLIZIA LOCALE DI NAPOLI

Selezione per l'idoneità allo svolgimento di funzioni di responsabilità

In allegato la disposizione n. 68 del 30 agosto 2012 con oggetto: convocazione della prova orale della procedura selettiva per n. 50 unità, riservata al personale dipendente della cat. D con qualifica professionale di Istruttore Direttivo di Vigilanza, finalizzata al conseguimento di idoneità allo svolgimento di funzioni di responsabilità nell’area di vigilanza con conseguente fregio distintivo sulla divisa, senza alcun onere aggiuntivo di carattere economico per l’Ente. Comunicazione date aggiornate dello svolgimento della prova orale per gli idonei.-

L’esame orale riguarderà in media n. 16 candidati al giorno, avrà inizio il giorno 20 settembre 2012 e proseguirà nei giorni: 24/09 – 27/09 – 01/10 – 04/10 – 08/10 - 11/10.

La prova si svolgerà presso l’Ufficio del Comandante in via de Giaxa n. 5 con inizio alle ore 09,00 di ciascuna delle suddette date. Nella giornata del 11/10/12 verranno esaminati anche coloro che non avranno potuto essere sentiti nella data della propria convocazione per legittimo e motivato impedimento.

Per ogni altra indicazione si richiama alle modalità indicate nella Disposizione Dirigenziale prot. n. 2 del 10/01/2012

Data 31/08/2012 Fonte Servizio Autonomo Polizia Locale
    * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

LOGIN

  

Registrati

Recupera Password


LIPOL INFORMA

etp