Anonimo Registrati

Domenica 18-Novembre-2018

          

IMPORTANTE

PER INSERIRE IL PROPRIO ANNUNCIO DI MOBILITA' SU LIPOL.IT e FACEBOOK


comunicare :  nome e cognome, posizione professionale, profilo professionale, gli enti di partenza e destinazione, telefono e/o mail, note particolari

  (ogni singolo annuncio, rimarrà visibile online per circa 12 mesi dalla data d'inserimento)

 Inoltre  per i soli colleghi iscritti al nostro sindacato, che ne facciano richiesta, prestiamo piena assistenza nella ricerca della mobilità (anche attraverso i nostri referenti sui territori) e per tutto l'iter burocratico.

Si prega tutti coloro che abbiano ottenuto la mobilità, di darne comunicazione per cancellare la richiesta.

                                                Si ringrazia per la fattiva collaborazione

IL Segretario Generale Nazionale Daniele Minichini


Polizia Locale, in Italia, fra l incudine e il martello   Stampa questo documento dal titolo: . Stampa

CLICCA QUI PER LEGGERE POLIZIA LOCALE, IN ITALIA, FRA INCUDINE E MARTELLO

                                               Protocollo  91/2017 del 11/05/2017                                                                                            

 

 

 

 



“APERTIS VERBIS ERGA OMNES”                                                         

LI.PO.L. ”LIBERA POLIZIA LOCALE                                     

Il Segretario Generale 

Al Presidente del Consiglio dei Ministri On.PaoloGentiloni

Al Presidente del senato della Repubblica On Pietro Grasso

Al Presidente della Camera dei Deputati On.Laura Boldrini

                                                                              Agli Organi di comunicazione

           

 

POLIZIA MUNICIPALE IN ITALIA: FRA L' INCUDINE E IL MARTELLO

 

 

Le notizie di questi giorni sulla stampa nazionale hanno un che di surreale.

Surreale vedere  consiglieri comunali di Napoli terza metropoli d’Italia chiedere ai Vigili Urbani di non applicare la normativa nazionale sulla DASPO ad un ambulante fioraio aizzando anche il popolino (notoriamente non amante di questa categoria).

Altrettanto surreale e sconcertante leggere la dichiarazione dell’ANFP (Associazione Nazionale Funzionari Polizia di Stato) là dove: “ ulteriori perplessità esprimiamo nell’aver concesso ai vigili urbani l’accesso alle banche dati delle Forze di Polizia poiché diverso è il sistema delle assunzione, della formazione, del controllo del personale e della subordinazione di essi ai sindaci. Infatti, più volte i Capi dei comuni sono stati oggetto di indagini da parte della Magistratura che hanno portato anche allo scioglimento di numerosi consigli comunali per infiltrazioni mafiose.”

Come se le infiltrazioni mafiose fossero esclusiva e/o prerogativa degli Enti locali . vorremmo solo ricordare che non è l’uniforme che fa l’uomo ma viceversa ed eroi e mele marce non mancano a nessuno.

Così senza voler indossare la veste di martiri (anche se non a caso San Sebastiano con le sue innumerevoli frecce nel corpo è sempre più attuale nel rappresentare ciò che giornalmente accade alla nostra categoria), ci chiediamo se non sia arrivato il momento che l’Italia si adegui finalmente al resto di Europa definendo per la polizia locale (municipale e provinciale ) regole nazionali (la famosa riforma della 65/86 sempre annunciata e mai varata), che determinino :attribuzioni, formazione, gradi, strumenti ponendo anche limiti al potere dei sindaci che spesso sminuiscono la “propria” polizia là dove si assiste a concorsi per “vigile urbano autista scuola bus” e/o a tempo determinato della serie “vigile usa e getti”.

Inoltre non è più procrastinabile la centrale unica operativa (in ogni città)con il numero unico europeo di emergenza (112) che contribuiscano al reale coordinamento di tutte le forze di Polizia ponendo le basi per una seria e fattiva collaborazione con pari dignità e rispetto fra i rispettivi appartenenti per il bene dei cittadini e della nazione stessa..

 

Daniele Minichini

                                                     

Segreteria Nazionale Li.Po.L

E mail ; sindacatolipol@virgilio.it -       PEC: sindacatolipol@pec.it

Web; www.lipol.it  -        https://twitter.com/lipolsindacato  -       https://plus.google.com/117108392026369753328

https://www.facebook.com/Lipol-Sindacato-Nazionale-per-una-Libera-Polizia-Locale-789365621130446/



Pubblicazione del: 12/05/2017
nella Categoria News


« Precedente   Elenco   Successiva »


Titolo Precedente: NAPOLI - VIGILI "ROBOCOP" E VIGILI "OMISSIVI"

Titolo Successivo: Napoli - Forzata partecipazione a Convegno Assemblea

Elenco Generale Polizia Locale, in Italia, fra l incudine e il martello


LOGIN

  

Registrati

Recupera Password


LIPOL INFORMA

etp