Anonimo Registrati

Martedi 13-Aprile-2021

          

IMPORTANTE

PER INSERIRE IL PROPRIO ANNUNCIO DI MOBILITA' SU LIPOL.IT e FACEBOOK


comunicare :  nome e cognome, posizione professionale, profilo professionale, gli enti di partenza e destinazione, telefono e/o mail, note particolari

  (ogni singolo annuncio, rimarrà visibile online per circa 12 mesi dalla data d'inserimento)

 Inoltre  per i soli colleghi iscritti al nostro sindacato, che ne facciano richiesta, prestiamo piena assistenza nella ricerca della mobilità (anche attraverso i nostri referenti sui territori) e per tutto l'iter burocratico.

Si prega tutti coloro che abbiano ottenuto la mobilità, di darne comunicazione per cancellare la richiesta.

                                                Si ringrazia per la fattiva collaborazione

IL Segretario Generale Nazionale Daniele Minichini


ALTRI DUE CANI ANTIDROGA PER LA POLIZIA MUNICIPALE DI BRESCIA   Stampa questo documento dal titolo: . Stampa

Altri due cani antidroga per i vigili
 
"Nella lotta alla diffusione degli stupefacenti all'interno della nostra società un ruolo fondamentale è occupato dalle unità cinofile": è questa la convinzione dell'amministrazione che guida da Loggia, che ha deciso di incrementare gli strumenti utilizzabili dagli agenti di polizia municipale per combattere lo spaccio di droga.
Dal 10 giugno, infatti, il corpo di polizia locale di Brescia è stato dotato di nuove unità cinofile: due pastori tedeschi, chiamati Apache e Iaxy, specializzati nella ricerca di sostanze stupefacenti. Entrambi gli animali, che provengono da allevamenti italiani e hanno un valore di 3.670 euro, sono usciti a pieni voti da un corso di addestramento durato circa sei mesi, organizzato presso il centro cinofili della Polizia Locale di Milano, che ha visto protagonisti anche i loro conduttori, gli agenti Paolo Corti e Massimo Rovati. Le lezioni teorico-pratiche alle quali animali e vigili hanno partecipato sono state improntate sull'affinamento delle tecniche operative e di ricerca, curando, in particolare, l'affiatamento tra conduttore ed ausiliario.
I due nuovi agenti a quattro zampe, insieme ai "colleghi" Cico e Bred, questi ultimi condotti dagli agenti di polizia municipale Dario Rizzolo e Flavio Bordo e già operativi in città da circa un anno, verranno utilizzati per perquisizioni sia all'aperto sia al chiuso e per qualsiasi attività legata al controllo del territorio per quello che concerne la ricerca di sostanze stupefacenti.
"È l'ennesima conferma dell'impegno che questa amministrazione sta mettendo in campo per combattere una piaga sociale come quella della droga che quotidianamente mina la salute dei nostri giovani", ha spiegato il vicesindaco ed assessore alla Sicurezza Fabio Rolfi, "queste nuove unità cinofile rendono ancora più qualitativo ed efficace il lavoro svolto quotidianamente dai nostri agenti".


Fonte: Quibrescia


Pubblicazione del: 27/06/2009
nella Categoria News


« Precedente   Elenco   Successiva »


Titolo Precedente: IL MINISTRO DEGLI INTERNI RISPONDE ALLA CAMERA SU POLIZIOTTO DI QUARTIERE

Titolo Successivo: NAPOLI - COSA DICONO I GIORNALI SU VESTIARIO VIGILI E RESA DEI CONTI FRA SINDACO E COMANDANTE

Elenco Generale


LOGIN

  

Registrati

Recupera Password


LIPOL INFORMA

etp