Anonimo Registrati

Martedi 13-Aprile-2021

          

IMPORTANTE

PER INSERIRE IL PROPRIO ANNUNCIO DI MOBILITA' SU LIPOL.IT e FACEBOOK


comunicare :  nome e cognome, posizione professionale, profilo professionale, gli enti di partenza e destinazione, telefono e/o mail, note particolari

  (ogni singolo annuncio, rimarrà visibile online per circa 12 mesi dalla data d'inserimento)

 Inoltre  per i soli colleghi iscritti al nostro sindacato, che ne facciano richiesta, prestiamo piena assistenza nella ricerca della mobilità (anche attraverso i nostri referenti sui territori) e per tutto l'iter burocratico.

Si prega tutti coloro che abbiano ottenuto la mobilità, di darne comunicazione per cancellare la richiesta.

                                                Si ringrazia per la fattiva collaborazione

IL Segretario Generale Nazionale Daniele Minichini


NAPOLI(CAMPANIA) E JESOLO(VENETO). COSA LI ACCOMUNA? I VU CUMPRA HANNO AGGREDITO I POLIZIOTTI MUNICIPALI   Stampa questo documento dal titolo: . Stampa

Due episodi gravi di aggressione a colleghi da parte di ambulanti extracomunitari. Nord (Jesolo) e SUD (Napoli) con gli stessi problemi . Problemi che ci devono spingere ad unirci nella lotta per ottenere formazione, organizzazione, mezzi e il giusto riconoscimento di Forza di Polizia

Daniele Minichini - Segr. Nazionale  

NAPOLI - BLITZ TRA GLI AMBULANTI, E' RIVOLTA TRE VIGILI IN OSPEDALE

Viale Augusto, anche i passanti aggrediscono gli agenti 

Tre vigili sono stati aggrediti, ieri mattina, da un gruppo di venditori ambulanti, spalleggiati da decine di cittadini napoletani. Il bilancio della giornata è stato di due arresti nei confronti di stranieri che vendevano cd contraffatti e di tre vigili finiti in ospedale, ricoverati con ferite giudicate guaribili tra i sette e i dieci giorni. Ad avere la peggio il tenente Giovanni Ponti, al quale sono state riscontrate ferite su tutto il corpo, con contusioni particolarmente gravi al cranio e alla fronte. L’assistente capo Federico Ciotola se l’è cavata, invece, con ferite multiple lacero-contuse alle gambe e alle braccia. Il terzo vigile, Vincenzo Gallo, non ha subito gravi lesioni e, questa mattina, parteciperà alla direttissima nella quale verranno giudicati i due uomini fermati. L’episodio risale alle dieci di ieri mattina. In viale Augusto, all’altezza del negozio Upim, si è presentata la pattuglia che da un mese, su mandato del nuovo responsabile dell’unità operativa Fuorigrotta, il tenente Michele Esposito, svolge azione di contrasto al mercato del falso. Alla vista dei vigili uno degli ambulanti di colore, che vendeva dischi e giochi per il computer contraffatti, ha assunto atteggiamenti minacciosi e, con i gesti, ha espresso le sue intenzioni: «Ha mimato il taglio della gola portando il pollice all’altezza del pomo d’adamo», hanno scritto i vigili nella relazione. In quel momento, sulla strada, c’erano tre ambulanti che mostravano la merce a molti acquirenti, tra i quali tanti bambini in compagnia dei genitori, a caccia di giochi per le consolle da portare a casa a basso prezzo. Quando i vigili hanno chiesto i documenti agli ambulanti, è scattata una imprevista reazione. Dalle strade adiacenti sono spuntati altri abusivi che hanno aggredito gli agenti con calci e pugni: «Abbiamo avuto il sospetto che si trattasse di una azione concordata in precedenza - è scritto nella relazione - perché sono spuntati dal nulla». All’aggressione, secondo il resoconto della polizia municipale, hanno partecipato anche cittadini italiani, quasi tutti genitori dei bambini che compravano i videogames «che ci accusavano - sostengono i vigili - di proibire la vendita a basso prezzo di giochi elettronici causando un grave danno all’economia delle loro famiglie». Nella relazione dei vigili sono riportati anche gli insulti ricevuti da parte dei cittadini napoletani, con particolare riferimento all’inasprimento dei controlli imposti dal comandante Luigi Sementa. Dopo l’aggressione, gli ambulanti sono fuggiti. Gli agenti li hanno inseguiti. Ne hanno bloccati due, che sono stati arrestati, e oggi verranno processati per direttissima. «È un episodio che mi rattrista - ha detto il generale Sementa -. Quando i cittadini si scagliano contro i vigili per evitare che riportino la legalità, è un segnale di sconfitta per tutti. Fortunatamente per quei pochi napoletani che sono contro la legalità, ce ne sono migliaia che ci dimostrano, quotidianamente, il loro sostegno. Il mio pensiero, però, va soprattutto agli uomini aggrediti. So che, per fortuna, non hanno riportato gravi ferite. Spero che guariscano al più presto e senza conseguenze». pa. bar.

Fonte: IL MATTINO

-----------------------------------------------

Jesolo(VENEZIA) : presi a sprangate vigili urbani
 

Un normale controllo dei vigili urbani, sabato scorso a Jesolo nella zona dell'arenile di piazza Trieste, si è trasformato in una sorta di agguato: due "vu cumprà" abusivi hanno infatti preso a sprangate i quattro agenti, poi si sono dati alla fuga. Il giorno precedente, a Venezia, un gondoliere e il titolare di un banchetto sono stati aggrediti da alcuni venditori abusivi africani.
I vigili stavano controllando la zona della spiaggia per dei controlli di routine contro l'abusivismo commerciale quando si sono imbattuti nei due senegalesi. Orologi, borse e tutto l'armamentario che ogni bagnante conosce a memoria: questi gli oggetti che i vigili hanno iniziato ad esaminare, assieme ovviamente ai documenti dei due.
Tutto tranquillo, finché uno dei due "vu' cumprà", inaspettantamente, non ha preso una spranga e ha cominciato a tirare fendenti contro i quattro agenti.
Colpi schivati solo grazie a scatti istintivi, ma che avrebbero potuto causare brutte ferite ai vigili. I due abusivi, dopo aver scatenato la confusione sono riusciti a darsi alla fuga. I quattro agenti della polizia locale sono invece dovuti ricorrere alle cure ospedaliere, fortunatamente senza riportare danni gravi.
Le reazioni politiche a questo episodio sono state di preoccupazione e non sono mancate le richieste di una magigor sorveglianza e tutela dei cittadini, visto che con l'arrivo della bella stagione si prevede un'invasione dei commercianti abusivi sul litorale. La Lega ha già predisposto un potenziamento delle ronde sulla spiaggia.
Fonte: Gazzettino



Pubblicazione del: 16/03/2009
nella Categoria News


« Precedente   Elenco   Successiva »


Titolo Precedente: MARSALA - TUTTO PER UN DISTINTIVO DI ANZIANITà.... ?

Titolo Successivo: BARI - SERVIZIO POLIZIA MUNICIPALE DI QUARTIERE

Elenco Generale


LOGIN

  

Registrati

Recupera Password


LIPOL INFORMA

etp