Anonimo Registrati

Martedi 13-Aprile-2021

          

IMPORTANTE

PER INSERIRE IL PROPRIO ANNUNCIO DI MOBILITA' SU LIPOL.IT e FACEBOOK


comunicare :  nome e cognome, posizione professionale, profilo professionale, gli enti di partenza e destinazione, telefono e/o mail, note particolari

  (ogni singolo annuncio, rimarrà visibile online per circa 12 mesi dalla data d'inserimento)

 Inoltre  per i soli colleghi iscritti al nostro sindacato, che ne facciano richiesta, prestiamo piena assistenza nella ricerca della mobilità (anche attraverso i nostri referenti sui territori) e per tutto l'iter burocratico.

Si prega tutti coloro che abbiano ottenuto la mobilità, di darne comunicazione per cancellare la richiesta.

                                                Si ringrazia per la fattiva collaborazione

IL Segretario Generale Nazionale Daniele Minichini


PARMA - NUCLEO POLIZIA MUNICIPALE ANTIVIOLENZA    Stampa questo documento dal titolo: . Stampa

Nasce il nucleo antiviolenza della polizia municipale, dedicato a donne e minori
 
Nasce, all'interno della Polizia municipale di Parma, il nucleo antiviolenza dedicato a donne e minori. Il nucleo sarà attivo da lunedì 9 marzo presso la sede in via del Taglio, sarà reperibile 24 ore su 24 e risponderà inizialmente, al numero della Centrale operativa 0521.218018 fino all'attivazione di un numero verde apposito. "Gli episodi di violenza che vedono come vittime le donne – ha dichiarato il Sindaco Pietro Vignali - sono tanto più odiosi ...
... e incomprensibili quando scopriamo la maggior parte di queste violenze si consuma tra le mura domestiche e che spesso si rivolge anche contro i bambini. Sapere che per le giovani donne la violenza familiare è la prima causa di morte è sconcertante. Come uomo e come amministratore, penso che le donne e i minori non possano essere lasciati sole di fronte a quella che assume sempre più le caratteristiche di una vera e propria emergenza. Non solo non si può e non si deve tacere sulle violenze fuori e dentro le mura domestiche, sugli omicidi, le molestie che avvengono anche nei luoghi di lavoro, ma si deve intervenire, aiutare, sostenere non solo a parole, ma con atti concreti come l'istituzione di questo nucleo speciale della Polizia Municipale per la sicurezza di donne e minori. Un passo in avanti dei tanti che il nostro Paese deve ancora fare".
Il nucleo è costituito da quattro agenti, di cui tre donne, e un'ispettrice, su base volontaria, in quanto la motivazione personale è alla base della buona riuscita e dell'efficacia del compito da svolgere. "Il fatto che il nucleo sia costituito in prevalenza da donne – spiega l'assessore alla Sicurezza Fabio Fecci – non è casuale: per una donna che subisce maltrattamenti è importante potersi rapportare con un'altra donna, che in questo caso, trattandosi di un'agente di polizia municipale, è in grado di darle non solo un sostegno dal punto di vista umano, ascoltandola e consigliandola senza pregiudizi e nella massima riservatezza, ma anche di offrirle supporto legale immediato".
Gli agenti del nucleo vantano, nei loro curricula, esperienze e momenti formativi significativi sulla tematica affrontata (perfezionamenti post laurea, diplomi specifici in tecnico dei servizi sociali, partecipazione a corsi e giornate di studio, esperienza maturata sul campo) e parteciperanno, inoltre, a corsi di formazione che verranno organizzati ad hoc. Il nucleo opererà in maniera trasversale, perché l'intento è quello di mettere a frutto tutte le diverse professionalità acquisite senza mai perdere il contatto con il territorio.
Il nucleo riceverà segnalazioni in merito a episodi di violenza contro le donne e i minori, anche quelli che si svolgono fra le mura domestiche. Ascolterà, consiglierà e indirizzerà le richiedenti aiuto, accompagnando nel percorso coloro che vorranno sporgere denuncia. Inoltre, si adoprerà per assicurare i violenti al sistema di giustizia, a riconoscimento di quanto patito dalla vittima e a risarcimento morale per la stessa.
Il nucleo intende lavorare mantenendo collegamenti diretti e costanti con i Servizi sociali e le associazioni che lavorano con le donne (tra cui Centro Antiviolenza, associazione Santa Chiara, Orizzonte), le forze dell'ordine, in modo da fungere da raccordo tra le varie realtà già presenti e operanti nel settore.
Altro obiettivo del nucleo è di contribuire a tenere sempre alto il livello di prevenzione e attenzione sul problema in esame, promuovendo anche incontri con le utenti, corsi di difesa personale per donne e pubblicazioni aggiornate sul tema della violenza. Queste avranno cadenza mensile e saranno incentrate su specifici aspetti della violenza (ad esempio il decreto del febbraio 2009, lo stalking ecc).
La prima brochure, di prossima pubblicazione, sarà opuscolo informativo con consigli e suggerimenti da seguire per muoversi con più sicurezza e consapevolezza e verrà distribuita capillarmente in modo da raggiungere tutte le donne di Parma.
Fonte: Lungoparma


Pubblicazione del: 09/03/2009
nella Categoria News


« Precedente   Elenco   Successiva »


Titolo Precedente: NAPOLI - RISULTATI SCIOPERO DOMENICA 1 MARZO E CONCERTAZIONE 6 Marzo 2009

Titolo Successivo: NAPOLI - DONNA 63 ANNI 1419 MULTE IN SEI ANNI. UN VERO RECORD.

Elenco Generale


LOGIN

  

Registrati

Recupera Password


LIPOL INFORMA

etp