Anonimo Registrati

Sabato 15-Dicembre-2018

          

IMPORTANTE

PER INSERIRE IL PROPRIO ANNUNCIO DI MOBILITA' SU LIPOL.IT e FACEBOOK


comunicare :  nome e cognome, posizione professionale, profilo professionale, gli enti di partenza e destinazione, telefono e/o mail, note particolari

  (ogni singolo annuncio, rimarrà visibile online per circa 12 mesi dalla data d'inserimento)

 Inoltre  per i soli colleghi iscritti al nostro sindacato, che ne facciano richiesta, prestiamo piena assistenza nella ricerca della mobilità (anche attraverso i nostri referenti sui territori) e per tutto l'iter burocratico.

Si prega tutti coloro che abbiano ottenuto la mobilità, di darne comunicazione per cancellare la richiesta.

                                                Si ringrazia per la fattiva collaborazione

IL Segretario Generale Nazionale Daniele Minichini


Archivio notizie

Notizie anno 2005         -    Notizie anno 2006     -       Notizie Anno 2007

Pubblicato il decreto espulsioni ed ecco .......gli effetti   Stampa questo documento dal titolo: . Stampa

Nel passato noi operatori P.M., soprattutto di Napoli, ci trovammo a lottare con le  " nude mani" contro il contrabbando di sigarette e la criminalità con i suoi mezzi ( tecnologici : radio di uiltima generazione, auto veloci, mitra e quant'altro)invocando la presenza di uno stato che come unico provvedimento seppe produrre avvisi di garanzia contro di noi. Soltanto quando ci scapparono dei morti lo Stato si fece sentire così come dopo la morte di Falcone e Borsellino. Dimostrando che quando vogliono i nostri politici (o dovrei dire pooliticanti) sanno produrre qualcosa.

Questo accade anche oggi con la morte e forse le sevizie come quella a Giovanna Reggiani. Si svegliano dal letargo e decreti che si aspettavano da anni in pochi giorni vengono "sfornati" e applicati. Se siano adatti o no, lo vedremo in seguito ma l'importante e che ci siano. Augurandoci che per vedere altre leggi  o decreti non solo promulgati ma applicati ed efficienti non debba ancora esserci tanto dolore.

Daniele Minichini

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

In vigore il decreto espulsioni. Forza Italia accusa Veltroni e Prodi

di Chiara Beghelli Fonte: Il Sole24Ore 

Il decreto legge sulle espulsioni è stato pubblicato sulla "Gazzetta Ufficiale" e le prime espulsioni di cittadini comunitari potrebbero essere decise a breve. Negli elenchi dei soggetti pericolosi forniti dalle forze di polizia e di controlli nei campi Rom non autorizzati ci sono i nomi di centinaia di persone, soprattutto cittadini romeni. I Prefetti sono pronti a usare i nuovi poteri di espulsione conferiti dal Governo. A Roma, Milano (dove la Provincia ha fatto sapere di aver messo a disposizione pullman per accelerare i rimpatri) , Firenze e Napoli ci si sta preparando ad applicare la nuova norma. Intanto è stato convalidato il fermo di Nicolae Romolus Mailat, accusato di aver aggredito e ucciso Giovanna Reggiani. Lo ha deciso il gip Claudio Mattioli che ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per omicidio volontario, rapina aggravata e violenza sessuale. Stando a quanto riferito dal difensore dell'indagato, l'avvocato Piero Piccinini, Mailat «avrebbe solo parzialmente ammesso i fatti, in particolare quelli riguardanti il furto con strappo della borsetta che la signora Reggiani aveva con sé». Le critiche al decreto. Anche se ormai è in vigore, gli avvocati annunciano tuttavia battaglia contro il decreto: la giunta dell'Unione delle Camere penali italiane, presieduta da Oreste Dominioni, si è riunita d'urgenza proprio per esaminare il provvedimento ed ha proclamato lo stato di agitazione «contro una così pesante spirale autoritaria». Anche gli avvocati dell'Unione delle Camere penali di Milano si dicono "sospettosi e preoccupati" riguardo al decreto, giudicato «frettoloso" e "mirante più che altro a sedare l'allarme sociale a scapito di una riflessione meditata che è sempre necessaria quando si toccano le garanzie dei cittadini». Gli atteggiamenti di prudenza rispetto al decreto sono diffusi anche nella maggioranza stessa, nonostante il premier Romano Prodi l'abbia defitta "compattissima": i malumori si registrano in particolare nel Prc, mentre gli altri partiti della sinistra chiedono comunque di affrontare il problema a tutto tondo, coniugando al rigore le politiche sociali. Il presidente dei senatori di Rifondazione, Giovanni Russo Spena, non risparmia un affondo al sindaco di Roma: «Francamente - attacca - la sgradevole impressione che in questa vicenda Veltroni sia stato il presidente del Consiglio ombra io ce l'ho, e non la nascondo». Oltre al merito, ad infastidire Rifondazione, in effetti, sono i tempi rapidissimi con i quali si è arrivati al decreto, che hanno finito per rappresentare una sorta di "prendere o lasciare". Un segnale del malumore di Rifondazione per la linea interventista del governo è anche la decisione del senatore Salvatore Bonadonna di andare a visitare a Regina Coeli il rumeno accusato dell'uccisione di Giovanna Reggiani. La minoranza del partito, poi, è decisamente irritata: L'operazione di ieri del duo Prodi-Veltroni - dice Salvatore Cannavò di Sinistra Critica - ha un chiaro sapore razzista». Per il resto il Pdci e i Verdi, con i capigruppo alla Camera Pino Sgobio e Angelo Bonelli, chiedono, accanto al decreto legge, «un forte piano di politiche sociali per superare il disagio». Mentre il senatore pacifista del Sole che ride, Mauro Bulgarelli attacca: «Non va mai rincorsa la piazza». L'attacco di Forza Italia. Dura anche l'accusa di Forza Italia contro il Governo e il sindaco di Roma: in una conferenza stampa organizzata alla Camera, il partito di Silvio Berlusconi ha chiesto con forza le dimissioni di Walter Veltroni da sindaco di Roma ricordando come Berlusconi già nel febbraio dello scorso anno parlò di «favelas» lungo il Tevere «nell'indifferenza» di chi governa la città. «C'è voluto un episodio di violenza come quello che si è verificato a Roma - osserva il vicecoordinatore di FI Fabrizio Cicchitto - per far capire a Veltroni che sarebbe stato meglio un decreto anziché cinque diversi disegni di legge per tentare di risolvere questioni fondamentali per la sicurezza dei cittadini». «Prodi poi è un bugiardo - aggiunge - quando dice che è il governo precedente ad avere delle responsabilità per quanto riguarda sicurezza ed espulsioni. Le sole responsabilità per quello che è successo le hanno Veltroni e il governo dell'Unione». Forza Italia, inoltre, presenterà emendamenti al decreto sulle espulsioni e lo voterà solo se verrà modificato e parallelamente si metterà mano alla Finanziaria, assicurando più fondi alle forze dell'ordine.

Pubblicazione del: 02/11/2007
nella Categoria Notizia


« Precedente   Elenco   Successiva »

07-11-2007 ore 07:38Commento n°1 di: piero
tre erano i progetti della campagna elettorale di berlusconi: scuola - polizia locale - sicurezza sociale.
La legge sulla polizia locale il quel governo nella sua ultima seduta,per mano di casini,è stata stralciata dall'odine del giorno (questo dopo che era già stata approvata da tutte le commissioni camerali). Un grazie di cuore.
Nel precedente governo di sinistra,la proposta di legge (anch'essa dopo aver felicemente percorso il suo iter) è stata stoppata da Ascierto di Alleanza nazionale e di professione carabiniere. Auguri colleghi! Questi sono fatti il resto solo chiecchere.

Aggiungi il tuo commento

Autore:


Commento:

Associazine_Almeno_Io_Credo.jpg battitesta.gif beer.gif blahbla.gif bleh.gif cattivik.gif ciao.gif clap.gif confused.gif cry.gif docet.gif dunno.gif eek.gif gathering.gif help.gif icon12.gif icon13.gif lover.gif member.gif mfr_bl2.gif

Inserisci il codice sottostante:

[protezione SPAM]


       ai/alle News

Titolo Precedente: Roma - richiesta di collaborazione per collezione di stemmi e.......

Titolo Successivo: Milano - scomparirà il servizio a cavallo della Polizia Municipale?

Elenco Generale anno 2007


LOGIN

  

Registrati

Recupera Password


LIPOL INFORMA

etp