Anonimo Registrati

Sabato 15-Dicembre-2018

          

IMPORTANTE

PER INSERIRE IL PROPRIO ANNUNCIO DI MOBILITA' SU LIPOL.IT e FACEBOOK


comunicare :  nome e cognome, posizione professionale, profilo professionale, gli enti di partenza e destinazione, telefono e/o mail, note particolari

  (ogni singolo annuncio, rimarrà visibile online per circa 12 mesi dalla data d'inserimento)

 Inoltre  per i soli colleghi iscritti al nostro sindacato, che ne facciano richiesta, prestiamo piena assistenza nella ricerca della mobilità (anche attraverso i nostri referenti sui territori) e per tutto l'iter burocratico.

Si prega tutti coloro che abbiano ottenuto la mobilità, di darne comunicazione per cancellare la richiesta.

                                                Si ringrazia per la fattiva collaborazione

IL Segretario Generale Nazionale Daniele Minichini


Archivio notizie

Notizie anno 2005         -    Notizie anno 2006     -       Notizie Anno 2007

Palazzo Chigi rinnova invito all'opposizione a collaborare (in parlamento) per il varo del pacchetto sicurezza   Stampa questo documento dal titolo: . Stampa

Palazzo Chigi all'opposizione: collaborazione per il pacchetto sicurezza 
 
Palazzo Chigi rinnova l'invito all'opposizione a collaborare per il varo in Parlamento del pacchetto sulla sicurezza. Nel consueto briefing serale, si auspica massima collaborazione per favorire l'approvazione di una serie di misure considerate da molti soggetti interessati, a partire dai sindaci, molto positive. Con critiche assolutamente minoritarie rispetto al panorama dei consensi.
Sono provvedimenti che hanno un appeal alto - si rileva ancora - e anche per questo motivo si auspica la massima attenzione di tutto il Parlamento per misure che vengono incontro alle esigenze reali dei cittadini e riportano alcune leggi, come quella sul falso in bilancio, nell'alveo delle esigenze di una società moderna.
Secondo il ministro dell'Interno, Giuliano Amato, dopo il varo in consiglio dei ministri del "pacchetto sicurezza" adesso il Parlamento deve approvare in fretta quanto deciso dal governo: "Altrimenti il 29 dicembre si farà un decreto legge".
"Introdurre le norme per decreto legge - ha spiegato al Tg1 - significa esporre per 60 giorni al Parlamento un decreto che se non viene convertito muore per sempre. I termini sarebbero scaduti il 29 dicembre, in piena sessione di bilancio. Se il Parlamento non approverà il provvedimento vorrà dire che noi il 29 dicembre faremo il decreto legge".
Secondo fonti di Palazzo Chigi le astensioni da parte di tre ministri in Consiglio dei Ministri riguardano solo specifiche parti. In ogni caso, si è lavorato alla messa a punto di un pacchetto opportunamente costruito per facilitare l'esame da parte del Parlamento.
Negativo il commento del leader di Alleanza Nazionale, Gianfranco Fini: "Dopo tre rinvii e dopo tante polemiche la montagna ha partorito il topolino".
“In più va ricordato il fatto che per garantire sicurezza e legalità servono risorse mentre nella Finanziaria ci sono meno soldi per il ministero dell'Interno e per il ministero della Giustizia".
Favorevole invece la Confesercenti, secondo la quale "finalmente qualcosa si muove", "ma serve fare presto".
"I cinque disegni di legge devono correre come un treno ad alta velocità su un binario parlamentare libero altrimenti tutto diventerebbe l'ennesimo bluff che l'opinione pubblica condannerebbe senza appello".
Fonte: RaiNews24


Pubblicazione del: 31/10/2007
nella Categoria proposte


« Precedente   Elenco   Successiva »

02-11-2007 ore 09:03Commento n°1 di: Davide agente PM
Per quanto riguarda la parte normativa che interessa la POLIZIA LOCALE, è un passo indietro,
mentre adesso le qualifiche di p.g. sono piene e gli interventi brillanti dei colleghi sono ottimi anche in materia di arresti in flagranza o indagini "premeditate", dopo si avranno le mani bloccate. La polizia locale non sara' altro che una pinza senza cervello.
Inoltre... nessuno sa che l'accesso all'archivio auto rubate è aperto gia da qualche anno per la PM?
e ancora.... nessuno sa che i documenti rubati o smarriti sono consultabili da chiunque su internet o anche con sms??
Piuttosto era da aprire alla Polizia Locale la banca dati relative ai procedimenti pendenti delle persone e delle condanne o dei provvedimenti verso una determinata persona. Cosi si sa chi abbiamo davanti quando si ferma qualcuno!
Sia per la pericolosità dello stesso verso l'agente sia per altri provvedimenti coercitivi.
Magari era un ricercato, e noi, scampato pericolo se non ci ammazza, e senza sapere chi era, gli diciamo ancora tanti saluti e grazie e arrivederci!
Ma chi fa le leggi?? I sindacati non intervengono? Si fa molto rumore per nulla a volte, e sulle cose cosi' delicate si rimane a guardare... mah...

Aggiungi il tuo commento

Autore:


Commento:

Associazine_Almeno_Io_Credo.jpg battitesta.gif beer.gif blahbla.gif bleh.gif cattivik.gif ciao.gif clap.gif confused.gif cry.gif docet.gif dunno.gif eek.gif gathering.gif help.gif icon12.gif icon13.gif lover.gif member.gif mfr_bl2.gif

Inserisci il codice sottostante:

[protezione SPAM]


       ai/alle News

Titolo Precedente: Ecco come saranno le targhe per i veicoli della Polizia Locale prossimamente la distribuzione da parte di alcune DTT

Titolo Successivo: Roma - richiesta di collaborazione per collezione di stemmi e.......

Elenco Generale anno 2007


LOGIN

  

Registrati

Recupera Password


LIPOL INFORMA

etp