Anonimo Registrati

Sabato 23-Gennaio-2021

          

IMPORTANTE

PER INSERIRE IL PROPRIO ANNUNCIO DI MOBILITA' SU LIPOL.IT e FACEBOOK


comunicare :  nome e cognome, posizione professionale, profilo professionale, gli enti di partenza e destinazione, telefono e/o mail, note particolari

  (ogni singolo annuncio, rimarrà visibile online per circa 12 mesi dalla data d'inserimento)

 Inoltre  per i soli colleghi iscritti al nostro sindacato, che ne facciano richiesta, prestiamo piena assistenza nella ricerca della mobilità (anche attraverso i nostri referenti sui territori) e per tutto l'iter burocratico.

Si prega tutti coloro che abbiano ottenuto la mobilità, di darne comunicazione per cancellare la richiesta.

                                                Si ringrazia per la fattiva collaborazione

IL Segretario Generale Nazionale Daniele Minichini


INFO SINDACALI 1



Lavoro: quando il dipendente è vittima di mobbing



torna indietro all'elenco dei Documenti.Elenco Documenti     Stampa questo documento dal titolo: Lavoro: quando il dipendente è vittima di mobbing. Stampa

La persecuzione finalizzata all’emarginazione del dipendente può essere esercitata dal datore di lavoro in vari modi, anche senza la violazione degli obblighi contrattuali. È il verdetto della Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, come riporta la sentenza n. 4774 del 6 marzo 2006. Secondo i giudici, chiamati a decidere su un caso di mobbing ai danni di un lavoratore subordinato, gli atteggiamenti lesivi possono realizzarsi con comportamenti datoriali, materiali o provvedimentali, indipendentemente dall’inadempimento di specifichi obblighi contrattuali o dalla violazione di specifiche norme attinenti alla tutela del lavoratore subordinato. In particolare, l’idoneità offensiva della condotta, è dimostrata dalle sue caratteristiche oggettive di persecuzione e discriminazione e dalla sistematicità e durata dell’azione nel tempo. I giudici hanno ritenuto atti lesivi, quindi mobbing, provvedimenti di trasferimento, ripetute visite mediche fiscali nell’arco di dieci mesi, attribuzione di note di qualifica di insufficiente, irrogazione di sanzioni disciplinari, privazione della abilitazione necessaria per operare al terminale.
www.intrage.it





torna indietro all'elenco dei Documenti.Elenco Documenti

LOGIN

  

Registrati

Recupera Password


LIPOL INFORMA

etp